giornate fai di primavera 2016Il Liceo Classico ‘Fascitelli’, in collaborazione con il Fai (Fondo Ambiente Italiano), con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Isernia e della Provincia organizza le ‘Giornate Fai di Primavera’. La manifestazione è in programma venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 marzo. Una grande festa di piazza dedicata ai beni culturali che è volta a far scoprire luoghi normalmente non visitabili. I visitatori potranno avvalersi anche quest’anno di guide d’eccezione: saranno, infatti oltre 40 gli apprendisti Ciceroni, giovani studenti del liceo classico e delle due scuole medie della città, Andrea d’Isernia e Giovanni XXIII, che, guidati dal professor Fabio Cefalogli, illustreranno gli aspetti storico-artistici dei monumenti. Le tre Giornate saranno così organizzate: le mattine di venerdì e sabato, dalle ore 9.30 alle 13, saranno dedicate soprattutto alle visite dei gruppi scolastici, che potranno scegliere fra due percorsi. Il primo riguarda la scoperta delle antiche cisterne sotterranee, con punto di ritrovo alla Fontana Fraterna. Il secondo percorso è mirato a far conoscere i palazzi d’epoca, con punto di ritrovo in Piazza Trento e Trieste. Gli organizzatori della manifestazione invitano i cittadini, invece, a visitare i palazzi storici di Isernia nella giornata di domenica, sia di mattina dalle 9.30 alle 13 che di pomeriggio dalle 15.30 alle 18.30. Il punto di ritrovo è stato stabilito in piazza Trento e Trieste. Da qui gli apprendisti Ciceroni guideranno i visitatori direttamente alla scoperta prima di Palazzo Laurelli e poi di Palazzo Petrecca. Per il pomeriggio di domenica, dalle 16.30 alle 18, nella splendida cornice del giardino pensile del Palazzo Laurelli, è anche prevista, in collaborazione con l’associazione ‘Nati per Leggere’, un’attività di lettura per bambini dai 2 ai 6 anni accompagnati dai genitori.

Pubblicità