Luigi Brasiello, sindaco di IserniaSono state rese note le percentuali di gradimento di oltre cento sindaci delle città italiane capoluoghi di Provincia. La classifica del Governance Poll, realizzata da Ipr Marketing e da ‘Il Sole 24 Ore’, vede in testa il sindaco di Firenze, Dario Nardella, col 65%; ultimo quello di  Trapani, Vito Damiano, col 44%. Luigi Brasiello (nella foto a sinistra), sindaco di Isernia, si trova al 67° posto, col 51%. Brasiello ha aumentato il suo gradimento fra i cittadini con un incremento di mezzo punto percentuale rispetto al momento della sua elezione, avvenuta nel 2013 col 50,5%. Molti dei sindaci che lo precedono in classifica, invece, hanno subito una flessione rispetto alle elezioni, talvolta notevole, come nel caso di De Magistris a Napoli (-12,9) e di Lucini a Como (-16,9). “Ritengo – ha commentato Brasiello – che il risultato di questa indagine sia comunque positivo. In un momento difficilissimo per Isernia, la maggioranza degli intervistati ha confermato di gradire la mia guida amministrativa. Anzi, registro un lieve ma significativo aumento in termini di percentuale. Oltretutto, tali indagini, giacché condotte fuori dei contesti competitivi elettorali, risultano a mio parere più sincere e veritiere. Si basano, infatti, su giudizi raccolti senza i vincoli dei partiti e delle appartenenze politiche”.